Corriere di Ragusa Cronaca

Circa 1.700 migranti sbarcati a Pozzallo nelle ultime ore. Numeri da vera emergenza

POZZALLO – Circa 1.700 migranti sono sbarcati a Pozzallo nelle ultime ore. E’ stata allestita per l’accoglienza anche la palestra del campo sportivo. La cittadina marinara iblea funge da “cuscinetto” all’emergenza Lampedusa, che sta ospitando migliaia di migranti con gravi difficoltà dal punto di vista organizzativo e logistico. I migranti sbarcati a Pozzallo stanno tutti bene. Tra loro circa 180 minori, di cui molti non accompagnati. 230 le donne, di cui 24 in stato di gravidanza: 9 di loro sono state ricoverate al Guzzardi di Vittoria, 4 sono state portate al Maggiore di Modica e 8 al Giovanni Paolo II di Ragusa.

Duro il commento del sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna: “Ancora una volta – dice – si ha la sensazione che il Governo nazionale brancoli nel buio, senza nessuna strategia e soluzione al problema su come affrontare l’accoglienza e la collocazione dei migranti in tutto il territorio nazionale. Si continua con le solite dichiarazioni roboanti e le frasi ad effetto che in questo momento difficile non servono a nulla. Pozzallo continua ad accogliere come sempre con grande umanità – conclude Ammatuna – ma è doveroso l’invito al Governo nazionale ad un maggiore raccordo con i comuni più esposti, come Pozzallo, per concordare insieme tutte le iniziative da intraprendere per affrontare nel migliore dei modi possibili questo grande fenomeno”.