Corriere di Ragusa Nazionale

Estate 2023 caratterizzata da molti disservizi aerei: chi ha fatto meglio e chi peggio

In attesa del report annuale, che analizza i disservizi aerei per voli in ritardo e voli cancellati risarcibili secondo la normativa europea 261/2004, ItaliaRimborso ha studiato i disservizi che hanno caratterizzato i passeggeri in Italia nei mesi di luglio e agosto. Sono stati 2 mesi assai intensi, con milioni di italiani che hanno scelto i viaggi aerei trascorrere le proprie vacanze estive, con diversi disservizi, escludendo le circostanze eccezionali che hanno colpito l’aeroporto di Catania per via dell’incendio.

Il 67,5% dei disservizi aerei riscontrati nelle 2 mensilità indicati fa riferimento a voli in ritardo di almeno 3 ore, rispetto all’orario inizialmente previsto per l’atterraggio e quindi risarcibile con la compensazione pecuniaria di 250, 400 o 600 euro per singolo passeggero. Un crescendo dei ritardi: basti ricordare, che, secondo lo studio di ItaliaRimborso del 2022, i voli in ritardo si fermavano al 54%. Meno cancellazioni quindi per i passeggeri: i numeri affermano che siamo passati dal 43,7% nello stesso periodo analizzato dello scorso anno al 32,5% degli ultimi 2 mesi.

Analizzando le prime 10 compagnie per disservizi in Italia nei mesi di luglio e di agosto, le compagnie aeree low cost Wizzair, Ryanair e Easyjet, anche per il maggior numero di rotte operate, effettuano disservizi per oltre il 77% rispetto al totale dei voli cancellati e voli in ritardo.

La compagnia, invece, che ha prodotto il minor numero di disservizi è Aeroitalia con la percentuale minima dello 0,5%. Un netto miglioramento per la compagnia aerea italiana, dopo l’esordio nell’estate 2022. Basti pensare che, nello stesso periodo del passato anno, il suo indice era pari al 2,8%. Pertanto si può affermare che nell’estate corrente, Aeroitalia ha prodotto disservizi aerei per voli cancellati e voli in ritardo risarcibili per i passeggeri per meno di un quinto rispetto alla scorsa estate, dando così maggiore affidabilità ai propri viaggiatori.

Di seguito la classifica con i disservizi aerei analizzati da ItaliaRimborso per le mensilità di luglio e agosto.

Disservizi luglio e agosto 2023
Wizzair 30,94%
Ryanair 28,05%
Easyjet 18,23%
Ita Airways 11,57%
Volotea 3,78%
Neos 1,89%
Vueling 1,76%
Dat 1,76%
Transavia 1,51%
Aeroitalia 0,50%