Pallamano Ragusa riparte dalla B con Russo

Corriere di Ragusa Sport: Pallamano

Pallamano Ragusa riparte dalla B con Russo

La Pallamano Ragusa è pronta a ripartire. Archiviata la stagione 2022/23 nel corso della quale la crescita del vivaio ragusano l’ha fatta da padrone, si lavora senza sosta per la nuova con l’obiettivo di centrare gli obiettivi prefissati. Il presidente Giuseppe Girasa ringrazia tutto lo staff dirigenziale che in questo periodo si è fatto carico del progetto e tutti gli sponsor che sino ad oggi hanno sostenuto il sodalizio ibleo. “Per la stagione 2023/24 – sottolinea il presidente Girasa – ricominceremo dalla Serie B, contornata dalle formazioni Under 13 e 15 e ci avvarremo principalmente di ragazzi del luogo, oltre che alla riconferma nella dirigenza di Oriana Chiarenza e Francesca Tumino. La prima novità riguarda il settore Under e i progetti scolastici.

Vista la sua recente qualifica di tecnico di primo livello e l’esperienza maturata a fianco di chi negli ultimi anni ha guidato la panchina ragusana, la società ha incaricato Adamo Giummarra nell’arduo compito di portare avanti la crescita delle giovanili. La seconda novità riguarda invece la collaborazione, e quindi il gemellaggio, con la Pallamano Haenna che ringraziamo.

Terza novità è il gradito ritorno, come tecnico della prima squadra, di Salvatore Russo. Ex giocatore storico ibleo, gli è stato affidato il compito di portare avanti il progetto di crescita della società ragusana così come era accaduto a partire dalla seconda metà dell’anno agonistico 2014/15 quado si disputava la Serie B. Da lì fu un crescendo approdando in Serie A2 nel 2015/16 e la conquista della storica promozione in serie A1 nel 2016/17. Ecco perché la decisione di ritornare di nuovo a puntare su Russo che può rappresentare un valore aggiunto per la crescita dell’intero gruppo”. Il sodalizio ragusano ha inoltre annunciato il nuovo nome della società, vale a dire Andimoda Pallamano Ragusa. Si punterà, dunque, a fare in modo che tutti i traguardi previsti possano essere tagliati nell’ottica di una crescita di un movimento che, ormai da anni, ha messo in luce a più riprese le proprie caratteristiche.