Pistola a salve modificata in arma letale e nascosta in una trousse nel bagno di casa: 31enne di Vittoria ai domiciliari

Corriere di Ragusa Cronaca

Pistola a salve modificata in arma letale e nascosta in una trousse nel bagno di casa: 31enne di Vittoria ai domiciliari

VITTORIA – Aveva illecitamente modificato una pistola a salve in un’arma da sparo pericolosa, nascondendola in un trousse con relativo munizionamento a casa, ma è stato scoperto ed arrestato dai carabinieri: in manette è quindi finito un 31enne del posto. I militari avevano acquisito nei giorni precedenti indizi sull’esistenza di un’arma clandestina modificata e nascosta nell’abitazione del giovane. Dagli elementi acquisiti, i carabinieri decidevano di procedere ad un controllo dell’abitazione, eseguendo una perquisizione dell’immobile alla ricerca dell’arma segnalata.

L’arma, come accennato, è stata trovata in una trousse in bagno: una pistola a salve modificata per esplodere munizioni letali di calibro 6,35, unitamente ad un caricatore già inserito con 7 munizioni all’interno. La perquisizione ha consentito ancora di scoprire, nascoste all’interno di un ripostiglio, ulteriori 15 cartucce, sempre calibro 6,35, compatibili con l’arma illegalmente modificata. Il giovane è stato dunque arrestato per detenzione clandestina di arma alterata e detenzione illegale di munizioni. Ora è ai domiciliari.