Corriere di Ragusa Cronaca

Un 12enne rischia l’annegamento a Marina di Ragusa: salvato da un surfista che passava per caso

RAGUSA – Ha rischiato grosso un bambino di 12 anni nel primo pomeriggio di domenica scorsa a Marina di Ragusa. Il bimbo era in pericolo di annegamento e a salvarlo, dopo averlo scorto in difficoltà tra le onde, è stato un surfista che passava casualmente dalla spiaggia. L’uomo si è tuffato in acqua, raggiungendo subito il bambino, che era abbastanza distante dalla riva, verso gli scogli. Il piccolo ha riportato solo qualche lieve ferita e un grosso spavento.

Intanto è stato attivato il servizio comunale di vigilanza e salvataggio in mare coordinato dalla protezione civile del comune di Ragusa. Sono complessivamente 25 gli assistenti ai bagnanti dislocati tra la postazione Marina di Ragusa, in zona Dogana, e Punta Braccetto. La sala operativa del presidio di Marina di Ragusa e ubicata all’interno del porto turistico ed è composta da operatori dotati di mezzi nautici, nello specifico 2 gommoni è una moto d’acqua. Il servizio è operativo tutti i giorni, fino al 15 settembre, dalle ore 9 alle ore 19.