A Vittoria la XVII edizione dell’AmiCigar, un appuntamento di prestigio dedicato al club di appassionati del fumo lento

Corriere di Ragusa Attualità

A Vittoria la XVII edizione dell’AmiCigar, un appuntamento di prestigio dedicato al club di appassionati del fumo lento

VITTORIA – Si terrà Venerdì 16 giugno dalle 9 alle 14 alla tabaccheria Decorato a Vittoria, la XVII edizione dell’AmiCigar. Un appuntamento dedicato al club di appassionati del fumo lento: il sigaro dalla caratura internazionale che, ogni anno raduna in un posto a scelta nel mondo, persone di diverse nazionalità e che ha come obiettivo la valorizzazione, la diffusione e promozione delle eccellenze culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche del territorio ospitante, proponendo degustazioni con abbinamenti al “Sigaro Cubano” nonché fumate in luoghi di particolare interesse storico o architettonico al fine di favorire la diffusione a livello internazionale della conoscenza dei luoghi e dei prodotti locali.

L’edizione 2023 vede Vittoria al centro dell’evento dopo realtà già ospitanti come Ravello, Maiori, Cuba, Lugano, Anversa e Dublino. L’evento fortemente voluto dalla Famiglia Decorato che vede in Costantino, padre di Francesco e Giuliano, l’abile visionario ed organizzatore della miglior tabaccheria da Napoli in giù – secondo i dati forniti dai distributori – e tra le dieci migliori in tutta Italia, ospiterà oltre 120 intenditori provenienti tra le altre destinazioni dal Giappone, dagli Stati Uniti, dalla Svizzera, dall’Inghilterra, dalla Cornovaglia, dalla Francia, da Cuba e dagli Emirati Arabi.

“Abbiamo voluto dare lustro al nostro territorio – spiega Costantino Decorato – puntando sull’eccellenza del sigaro cubano ed unendo il nostro lavoro all’amore degli intenditori provenienti da tutto il Mondo. Giovedì procederemo con le manovre di ospitalità ed in seguito ci tufferemo all’interno della giornata principe, quella del venerdì appunto, nella quale daremo lustro e promozione delle eccellenze territoriali che Vittoria e la Sicilia tutta è in grado di offrire. Sono orgoglioso – continua Decorato – del lavoro fatto unitamente ai miei figli ed a tutta la nostra famiglia, a dimostrazione di come una città come la nostra – Vittoria appunto – sia in grado di programmare eventi dall’alto calibro promozionale e commerciale”.