Corriere di Ragusa Economia

Prezzi al consumo: ad aprile a Ragusa aumento dello 0,7%

RAGUSA – Secondo i dati provvisori dell’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, ad aprile si registra un aumento, su scala nazionale, dello 0,5% su base mensile e dell’8,3% su base annua, da +7,6% del mese precedente. Per quanto riguarda la provincia di Ragusa, l’aumento registrato è pari allo 0,7% su base mensile e dell’8,9% su base annua. Secondo l’Istat, “L’accelerazione del tasso di inflazione si deve, in prima battuta, all’aumento su base tendenziale dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (da +18,9% a +26,7%)”. L’inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, resta stabile a +6,3%, così come quella al netto dei soli beni energetici (a +6,4%).

Secondo Confcommercio, “La ripresa dell’inflazione registrata nel mese di aprile, pur consolidando i timori di un percorso di rientro non privo di ostacoli e non immediato, non va letta con eccessivo allarme. Il dato italiano si inserisce, inoltre, in un contesto europeo in cui il rallentamento delle dinamiche inflazionistiche, seppure avviato, mostra analoghi elementi di difficoltà, con temporanee interruzioni e andamenti non omogenei tra Paesi”.