Corriere di Ragusa Attualità

Meno stranieri nel Ragusano, sono di più gli iblei che vanno all’estero alla ricerca di un lavoro

RAGUSA – Emergono sorprese quest’anno dai dati annuali sulla mobilità umana presentati come di consueto al Vescovado di Ragusa su iniziativa della Caritas diocesana alla presenza, tra gli altri, del vescovo Giuseppe La Placa. Gli stranieri in territorio ibleo sono difatti diminuiti, passando da 33.000 unità a 31.000, ma, di contro, sono aumentati di circa 2.000 unità i ragusani che hanno scelto di vivere all’estero, nella stragrande maggioranza dei casi alla ricerca di un lavoro stabile e ben retribuito. Vittoria è infine la città con il maggior numero di alunni stranieri di tutto il meridione.