Corriere di Ragusa Attualità

E’ morto in Toscana a 93 anni il notaio Antonio Noto, già sindaco di Vittoria alla fine degli anni 50

VITTORIA – E’ morto a 93 anni in Toscana il notaio Antonio Noto, già sindaco di Vittoria: da molto tempo viveva ormai a Montecatini Termi. Il corpo sarà cremato a Firenze. L’amministrazione comunale di Vittoria esprime cordoglio per il suo già sindaco, che era nato proprio a Vittoria il 21 giugno del 1930, dove aveva svolto la professione di notaio. Nel 1953 si era iscritto al Partito Socialista Italiano nel quale aveva ricoperto la carica di segretario della sezione di Vittoria e membro dell’esecutivo e direttivo della federazione.

Nel 1964, dopo la scissione all’interno del Partito Socialista Italiano, aveva al Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria. Era stato sindaco della città di Vittoria dal 1958 al 1959 ed era poi stato eletto 2 volte consigliere comunale, rivestendo anche l’incarico di assessore alle finanze.