Omicidio a Vittoria: restano in carcere il 18enne e i 2 minori

Corriere di Ragusa Cronaca

Omicidio a Vittoria: restano in carcere il 18enne e i 2 minori

Per l’omicidio del 30 tunisino a Vittoria restano tutti in carcere. Oltre al 18enne che ha ammesso le proprie responsabilità, restano in cella anche i 2 minori di 15 anni coinvolti nel delitto di Marouene Slimane, ucciso all’alba di Capodanno nei pressi di una discoteca, che, su decisione del questore, resterà chiusa per un mese. La decisione di lasciare in carcere i 2 minorenni è stata invece assunta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minorenni di Catania, in accoglimento delle richieste del sostituto procuratore, convalidando il fermo ed emettendo le 2 misura cautelari in carcere.

I loro difensori avevano chiesto la misura alternativa degli arresti domiciliari. Il gip di Ragusa aveva già convalidato il fermo del maggiorenne del gruppo e disposto per ilc18enne la custodia cautelare in carcere, respingendo la richiesta del difensore di una misura meno afflittiva o della scarcerazione, alla luce dell’ammissione delle responsabilità.