30enne ammazzato per un complimento a una ragazza

Corriere di Ragusa Cronaca

30enne ammazzato per un complimento a una ragazza

VITTORIA – E’ stato ammazzato a coltellate e a sprangate solo per aver rivolto un complimento ad una ragazza in discoteca un 30enne tunisino trovato cadavere la mattina di Capodanno nelle campagne di Vittoria. L’uomo sarebbe stato ucciso durante un alterco nel corso dei festeggiamento per l’arrivo dell’anno nuovo. L’uomo è stato trovato cadavere alle 5 del mattino in contrada Alcerito, nei pressi di una discoteca. Alcuni ragazzi rumeni, che avevano partecipato a una festa di Capodanno, lo avrebbero colpito a morte con delle spranghe e un coltello a serramanico. 3 di loro (2 sono minorenni) sono stati fermati nell’ambito delle indagini e sottoposti ad interrogatorio.

All’origine dell’aggressione, come accennato, ci sarebbero stati gli apprezzamenti rivolti dalla vittima a una ragazza rumena del gruppo. Il morto non aveva documenti con sé ed è stato necessario del tempo per identificarlo con certezza. A lanciare l’allarme erano statu alcuni dei partecipanti alla festa. Le forze dell’ordine avrebbero già imboccato la pista giusta per individuare il presunto omicida, anche grazie ad alcune testimonianza di quanti conoscevano la vittima. Con buona probabilità sarà disposta l’autopsia.