Deliberato dal governo regionale lo stato di crisi per il maltempo: nel Ragusano solo 5 comuni, assenti Modica, Vittoria e Comiso

Corriere di Ragusa Attualità

Deliberato dal governo regionale lo stato di crisi per il maltempo: nel Ragusano solo 5 comuni, assenti Modica, Vittoria e Comiso

RAGUSA – Il Governo regionale ha deliberato lo stato di crisi regionale e richiesto quello di emergenza nazionale per la durata di un anno per i territori di 55 Comuni, in tutta la Sicilia, colpiti dal maltempo che ha interessato l’Isola il 22, 23, 26 e 27 novembre e il 3 dicembre. Lo ha deciso la Giunta presieduta dal governatore Renato Schifani, su proposta della Protezione civile regionale. “Il provvedimento adottato – spiega il presidente della Regione – ci consente di attuare gli interventi immediati a supporto delle popolazioni afflitte dagli intensi eventi atmosferici che hanno colpito una vasta parte del nostro martoriato territorio. Al contempo richiediamo risorse e opere al governo nazionale, perché non possiamo essere lasciati soli a fronteggiare una situazione complessa che i cambiamenti climatici rendono sempre più pericolosa. Il provvedimento, per quanto concerne la provincia di Ragusa, riguarda solo i comuni di Ragusa, Scicli, Pozzallo Chiaramonte Gulfi e Giarratana. Spiccano le esclusioni di Modica, Vittoria e Comiso.