Sbarchi raddoppiati a Pozzallo in circa un mese: ultimi migranti arrivati con ferite da taglio

Corriere di Ragusa Cronaca

Sbarchi raddoppiati a Pozzallo in circa un mese: ultimi migranti arrivati con ferite da taglio

Altri 79 migranti sono arrivati in queste ore al porto di Pozzallo. Il salvataggio è stato operato da una motovedetta della guardia costiera a 28 miglia dalla costa in cui era stata segnalata un’imbarcazione di 400/500 migranti che sono stati trasportati con altre motovedette della capitaneria di porto e della guardia di finanza in altre località. I migranti sono di nazionalità egiziana, pakistana, siriana, bengalese e un eritreo. Alcuni di loro presentavano ferite da taglio la cui origine è al momento sconosciuta. Le operazioni di sbarco si sono svolte in modo ordinato. I migranti sono tutti negativi al covid e sono stati accompagnati all’hotspot di Pozzallo. Dal primo novembre scorso a ad oggi gli sbarchi sono stati 12, e il numero dei migranti è stato di 1.179. Nello stesso periodo dello scorso anno gli sbarchi erano stati 5 e il numero dei migranti sbarcati erano stati 561. I numeri sono dunque raddoppiati.