Corriere di Ragusa Attualità

Buca pericolosa causata dal maltempo vicino al cimitero di Modica

E’ un fortissimo vento misto a pioggia a caratterizzare queste ore di esteso maltempo anche in provincia di Ragusa: si segnalano cartelli pubblicitari divelti, serre parzialmente scoperchiate, tetti di case danneggiati e detriti sulle sedi stradali. A questo proposito una buca particolarmente pericolosa che ha già creato danni agli automobilisti si è formata lungo la ex statale 115, in contrada Piano Ceci, nei pressi del cimitero comunale di Modica. Gli operai l’hanno sistemata alla meglio, in attesa di un intervento più radicale, ma è bene prestare prudenza, anche perché diversi automobilisti l’hanno presa in pieno, forando o addirittura danneggiando sospensioni, cerchioni e persino parabrezza. A causa del forte vento alcuni comuni hanno deciso di mantenere chiusi i luoghi pubblici quali ville comunali e cimiteri. Il maltempo ha causato gravi disagi ad Acate, non solo per la pioggia che ha trasformato le strade in fiumi, ma anche per i fulmini che si sono abbattuti sul territorio. Uno di questi ha colpito sabato la cabina elettrica di via Agrigento, causando notevoli danni. Gli operai del servizio elettrico hanno lavorato fino a sera per ripristinare l’erogazione della corrente elettrica in tutta la città. Strade allagate anche nello Sciclitano, lungo il litorale per Marina di Ragusa e in alcune zone rurali di Modica. Il consiglio è sempre quello di limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari, evitando di procedere a piedi o tramite mezzi a 2 ruote, per via della pericolosità dettata dal vento impetuoso. Lo stato di allerta arancione prosegue dunque anche nelle prossime ore, dal momento che il maltempo, sebbene parzialmente attenuato, è previsto anche per l’intera giornata di lunedì.