False citazioni in tribunale: nuova allerta contro le truffe. Occhio alle mail

Corriere di Ragusa Sicilia

False citazioni in tribunale: nuova allerta contro le truffe. Occhio alle mail

La nuova allerta contro le truffe online segnalata dalla polizia postale riguarda le false citazioni in tribunale. Quotidianamente sono numerose le segnalazioni di false email, apparentemente provenienti da uffici di polizia, contenenti una presunta citazione in tribunale. Nel dettaglio il documento informa il destinatario della comunicazione di essere indagato per reati di pedopornografia e lo invita a fornire giustificazioni entro 72 ore. Per evitare di incorrere nelle sanzioni viene proposto il pagamento di una somma di denaro. E questa circostanza, già di per sé, dovrebbe essere sufficiente a far capire che si tratta di una truffa. La polizia postale ricorda difatti che nessuna forza di polizia, o altra autorità dello Stato, contatta direttamente i cittadini, tramite mail o messaggi, per richiedere pagamenti in denaro con la minaccia di procedimenti penali a suo carico.