S. Croce si gode i gol del giovane Pitanza

Corriere di Ragusa Sport: Calcio

S. Croce si gode i gol del giovane Pitanza

Calcio, Eccellenza/B

Il Santa Croce cercava l’exploit esterno e questo è puntualmente arrivato con la bella e superba prestazione nel derby contro il Comiso. Una vittoria in rimonta frutto del sacrificio degli uomini di Lucenti che dopo aver subìto il doppio svantaggio, hanno avuto la determinazione di non disunirsi e con caparbietà hanno tessuto trame di gioco, riuscendo nell’impresa. Anche questa volta la differenza l’hanno fatta i giovani biancazzurri scesi in campo (quattro dal primo minuto di gioco), ma una menzione particolare va data al nuovo bomber biancazzurro Pitanza (foto), classe 2003, che con la sua doppietta personale, ha contribuito a regalare al Santa Croce la prima vittoria stagionale esterna. Il Santa Croce visto al “Borgese” di Comiso e stato un bel mix di giovani e veterani che hanno dato mostra di avere un’identità di gioco, ma soprattutto tanto carattere. Le stranezze del calcio sono tante. La rimonta dal 2-0 al 2-3 era impensabile appunto perché i biancoazzurri erano sotto di due gol al 26’ del primo tempo e nulla lasciava presagire di poter raddrizzare una gara che sembrava incanalata verso la sconfitta. Invece dal 2-0 in poi i ragazzi di Lucenti hanno stravolto la partita giocando la migliore gara da inizio del campionato. Da una quasi certa batosta all’apoteosi della vittoria. Lucenti ha commentato così la gara. “La partita era già difficile alla vigilia e lo è stata nelle sue prime battute di gioco – rileva il tecnico biancoazzurro. Abbiamo subito il doppio svantaggio nei primi venti minuti, ma siamo stati bravi a non disunirci e non ci siamo mai abbattuti, riuscendo a mantenere la voglia di vincere che ci ha permesso di completare la rimonta. Questa gara dimostra la fase di miglioramento della squadra e sono convinto che continuando così cresceremo ancora di più – osserva Lucenti -. Come ho detto più volte, per dare una svolta importante bisogna dare continuità ai risultati, quindi da martedì metteremo subito testa alla gara contro la Virtus Ispica di sabato prossimo che sarà un’altra gara difficile sebbene sono convinto che se metteremo in campo la stessa determinazione che ho visto oggi, potremo ambire alla conquista dell’intera posta in palio”.