Vigili urbani salvano una donna che si era buttata nel vuoto dal balcone

Corriere di Ragusa Cronaca

Vigili urbani salvano una donna che si era buttata nel vuoto dal balcone

Una pattuglia di agenti di polizia locale composta dall’ispettore principale Massimo Cirasa e dall’assistente capo Antonella Dell’Agli è stata ricevuta in municipio e ringraziata dal sindaco Peppe Cassì per il determinante salvataggio di una donna di mezza età, che, in stato semi confusionale, stava per lanciarsi dal balcone di casa, al primo piano. La donna era a cavalcioni sulla ringhiera quando la pattuglia in transito è intervenuta: mentre l’assistente capo Dell’Agli allertava vigili del fuoco e ambulanza, l’ispettore principale Cirasa si è posizionato sotto al balcone, nel tentativo di dissuadere la donna dal commettere gesti inconsulti. Un tentativo durato pochi minuti: presto la donna si è voltata di spalle e si è lanciata nel vuoto, rischiando di arrivare al suolo sbattendo con violenza la nuca e la schiena. L’ispettore Cirasa ha però fortunatamente avuto la prontezza di afferrarla al volo, attutendo il colpo al punto da non farle toccare terra. “Voglio dunque esprimere la gratitudine di Ragusa ai nostri agenti – ha detto il sindaco Cassì – che hanno evitato il peggio anche a rischio di potersi seriamente infortunare, nonché ai ragazzi che per primi hanno dato l’allarme”.