Un pozzallese a “I Soliti Ignoti”: è Pietro, giunto in bici a Capo Nord

Corriere di Ragusa Attualità

Un pozzallese a “I Soliti Ignoti”: è Pietro, giunto in bici a Capo Nord

Si allunga la lista dei residenti della provincia di Ragusa che partecipano a “I Soliti Ignoti”, come nel caso di martedì sera, dove il 58enne Pietro, baby pensionato originario di Bergamo ma residente da anni a Pozzallo, ha partecipato proprio nelle vesti di ignoto. I 2 concorrenti, marito e moglie, hanno indovinato cosa facesse Pietro, il cui passaporto (come si chiama nel gioco) valeva 5.000 euro. Pietro, assieme all’amico Domenico, si è reso protagonista qualche tempo fa di una impresa che ha dell’incredibile: ha percorso 7.200 km in 41 giorni in bicicletta da Lampedusa a Capo Nord, sopra la Finlandia. Un autentico tour de force che Pietro ha intenzione di ripetere con una nuova, sensazionale impresa. Per i 7.200 km da Lampedusa a Capo Nord si era preparato un anno prima partecipando al giro di Sicilia. La maglia rosa indossata da Pietro ha funto da indizio determinante per i concorrenti, che, per la cronaca, alla fine hanno indovinato anche il parente misterioso (che nulla aveva a che fare comunque con Pietro) portandosi a casa oltre 17.000 euro in gettoni d’oro.