“Vittoria sicura” e videosorveglianza: la giunta si muove. Tempi lunghi

Corriere di Ragusa Attualità

“Vittoria sicura” e videosorveglianza: la giunta si muove. Tempi lunghi

L’Amministrazione comunale ha detto sì, con delibera del 18 ottobre, alla partecipazione all’avviso pubblico Poc Legalità 2014 – 2015 Asse 2 – Azione 2.1 avente a oggetto “Interventi integrati per il presidio di aree strategiche per lo sviluppo economico delle Regioni target”. A tal fine è stato approvato un progetto di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di una rete urbana di videosorveglianza denominata “Vittoria Sicura”. Nel quadro della collaborazione tra le forze dell’ordine e la polizia locale, l’Amministrazione intende avvalersi delle risorse previste dal Poc “Legalità 2014-2020” ai fini della realizzazione di sistemi di videosorveglianza sulla base delle Linee guida adottate su proposta del ministero dell’Interno, con accordo sancito in sede di conferenza Stato-città e autonomie locali. Gli interventi da attuare sul territorio sono stati definiti dopo le riunioni presso la Prefettura di Ragusa e il tavolo tecnico del 28 settembre scorso presso la Direzione Cuc. “L’obiettivo è ovviamente quello di garantire ai cittadini una maggiore sicurezza urbana in termini di prevenzione e contrasto alla criminalità. Attraverso un sistema tecnologicamente avanzato, sarà quindi possibile controllare la città e contrastare tutte le forme di reati che minano lo sviluppo delle attività produttive del territorio. Il progetto, il cui importo totale è pari ad euro 249.800, si sviluppa attraverso sistemi di controllo dei punti sensibili del territorio, come il controllo delle aree industriali, artigianali e delle zone a vocazione turistica.