Corriere di Ragusa Nazionale

Bonus trasporti 60 euro per uso mezzi pubblici: come richiederlo

Chiunque utilizzi autobus, metro, treno e tram per spostarsi può richiedere l’incentivo messo a disposizione dal decreto Aiuti per incentivare l’uso dei mezzi pubblici: si tratta di un bonus nominale una tantum da 60 euro spendibile in abbonamenti mensili o annuali. La somma è destinata ai cittadini che nel 2021 abbiano conseguito un reddito complessivo fino a 35.000 euro. Se la domanda è fatta per conto di uno studente o un lavoratore con meno di 18 anni, si tiene conto del reddito della persona fisica richiedente, genitore o tutore, che dichiarerà di avere il minore fiscalmente a carico. Per richiedere il bonus bisogna collegarsi al sito del ministero del Lavoro, utilizzando le proprie credenziali Spid con livello di sicurezza 2 o tramite carta d’identità elettronica (Cie). Una volta autenticati, basta compilare il modulo con i propri dati anagrafici e indicare il gestore di trasporto pubblico per cui si vuole usufruire del buono: sarà direttamente l’azienda a detrarre i 60 euro dalla spesa dell’utente. Il titolo di viaggio potrà anche prevedere una validità successiva a quella d’acquisto, purché la transazione avvenga entro il mese solare di emissione. La scadenza temporale per le domande è fissata al 31 dicembre 2022, o all’esaurimento dei 79 milioni stanziati finora per l’agevolazione dal governo Draghi.