Figc Ragusa accoglie presidente Morgana

Corriere di Ragusa Sport: Calcio

Figc Ragusa accoglie presidente Morgana

Calcio, Dilettanti

Il presidente del Comitato regionale della Figc, Sandro Morgana (nella foto al centro), è stato in visita alla sede della delegazione provinciale. L’assemblea delle società iblee è stata il momento per verificare lo stato di salute del calcio ragusano. Il presidente Morgana è stato accolto dal delegato provinciale Gino Giacchi e dai componenti il direttivo e dal neo presidente dell’Aia, Francesco Saia. Morgana ha ribadito i punti principali del suo mandato che mira a contrastare ogni forma di violenza, a costituire nuclei di valutazione interni alle delegazioni, a  lavorare sull’impiantistica  formare sempre di più i dirigenti del domani. “Siamo sulla buona strada – ha detto Sandro Morgana – il lavoro di questa delegazione è tangibile, ma tutti quanti insieme possiamo e dobbiamo migliorare. Oggi abbiamo consegnato i diplomi di formazione ai dirigenti che durante l’anno hanno frequentato i corsi a Scordia, e con Sara Traina (referente Figc Ragusa settore scolastico) abbiamo verificato gli sviluppi interessanti registrati intorno al mondo della scuola. Insomma un modo per dimostrare quanto la Lnd sia vicina agli interessi formativi, sociali e di inclusione che fanno parte del mondo sportivo” Gino Giacchi ha invece annunciato l’avvio dell’attività curata dalla delegazione di Ragusa: “Siamo riusciti a completare quasi tutti i gironi principali, dalla Terza Categoria, i campionati juniores per giungere al calcio a 5. Spero infine di portare avanti anche il calcio femminile con la formazione della serie D di calcio a 5”. Francesco Saia, nella veste di capo dell’Associazione Italiana Arbitri, scommette invece sui giovani: “Guardiamo al futuro cercando di instaurare un forte legame con le società. Il progetto del doppio tesseramento è una grande occasione per coinvolgere i nostri ragazzi e calciatori nel mondo degli arbitri”.