Santa Croce carico alla prova del Siracusa

Calcio, Eccellenza/B

Seconda gara consecutiva in casa per il Santa Croce che per la terza giornata del girone d’andata del campionato di Eccellenza, affronterà sabato pomeriggio sul prato del Kennedy, il forte Siracusa. Sarà una gara da prendere in seria considerazione per gli uomini di Lucenti che dopo la sonante vittoria di sette giorni fa è alla ricerca di una continuità di risultati. Nella stessa situazione si trovano anche gli avversari di turno che dopo la caduta all’esordio in campionato, hanno superato in casa il Città di Comiso, ottenendo una bella iniezione di fiducia. Gli ospiti, allenati da Peppe Mascara, sono una delle squadre più accreditate al salto di categoria e la rosa a disposizione del tecnico aretuseo con i vari Savasta, Ficarotta, Palmisano, Maimone e Belluso, solo per citarne alcuni, rappresenta un vero lusso per la categoria. Il tecnico biancoazzurro Lucenti in settimana ha cercato di preparare al meglio la gara, caricando l’ambiente a credere nei propri mezzi. Secondo il parere del tecnico l’impresa è fattibile e la gara se gestita bene, potrebbe essere alla portata di capitan Ravalli e compagni. Per l’occasione Lucenti avrà a disposizione tutta la rosa dei giocatori ma per la decisione dello dell’undici che scenderà in campo se ne parlerà nei minuti prima del fischio d’inizio. Di seguito la presentazione della gara del mister in seconda Gigi Zarrella: “Quella di sabato pomeriggio sarà una partita tosta perché affronteremo una delle squadre pretendenti al salto di categoria. Per affrontare squadre del genere bisogna calarsi nella mentalità operaia e correre per tutti i novanta minuti. Dobbiamo cercare di giocare come contro la Nebros e riuscire a commettere pochi errori, perché una squadra come il Siracusa non ci perdonerebbe. La nostra è una squadra molto giovane e sfruttando la caratteristica della loro spregiudicatezza, sono convinto che i ragazzi faranno una grande prestazione per non sfigurare davanti ai nostri sostenitori”. La gara si giocherà sabato al “Kennedy” (come tutte le gare interne di questo campionato) e avrà inizio alle ore 16. A dirigere l’incontro sarà il signor Augello della sezione di Agrigento.