Una neonata di 3 mesi tra i 275 immigrati sbarcati a Pozzallo

Ci sono anche una neonata di 3 mesi e parecchi minori non accompagnati, tra cui un 14enne, tra i 275 clandestini sbarcati al porto di Pozzallo dal pattugliatore Monte Cimone della Guardia di Finanza, che, assieme alla nave Corsi della Guardia costiera, ha prestato soccorso in mare a un motopeschereccio con oltre 500 migranti a 20 miglia dal lido di Noto. Le nazionalità di provenienza sono Siria, Egitto e Bangladesh. Altri 288 migranti sono stati destinati al porto di Messina. Le persone sbarcate a Pozzallo sono in buone condizioni di salute, ma alcuni di loro sono stati portati in ospedale per controlli più approfonditi. Tutti sono risultati negativi al covid dopo il tampone. E’ questo il quarto sbarco in pochi giorni che si registra a Pozzallo, dove la situazione, al momento sotto controllo, potrebbe comunque rischiare di sfuggire di mano a causa del sovraffollamento dell’hotspot della struttura portuale.