Schede elettorali tra i rifiuti a S. Croce. Foto degli “zozzoni” online

Schede elettorali tra i rifiuti a S. Croce. Foto degli “zozzoni” online

Ci sono anche delle schede elettorali tra i rifiuti scaricati illegalmente in contrada Spinazza, territorio di Santa Croce Camerina. La denuncia arriva da FareAmbiente e la polizia locale ha avviato le dovute indagini a seguito di un approfondito sopralluogo. L’ennesima discarica a cielo aperto deturpa la bellezza naturale della zona rurale, tra pianure e carrubeti. Sarebbero già stati trovati tra i pattume alcuni documenti per risalire a coloro che hanno commesso l’illecito, tra cui anche le già citate schede elettorali, che sono state recuperate e consegnate al comando della polizia locale. La piaga dell’abbandono indiscriminato della spazzatura sta subendo una vistosa impennata a Santa Croce, dove, evidentemente ai residenti meno dotati di un minimo di senso civico, non è andata giù la decisione del sindaco Dimartino e votata favorevolmente dal consiglio comunale di aumentare del 10% la Tari per sopperire all’aumento dei costi di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Ne pagano le conseguenze i cittadini onesti e coscienziosi che, oltre a vedersi recapitare a casa una tassa più “pesante”, si ritrovano con le strade zeppe di rifiuti a causa dell’inciviltà di un manipolo di sconsiderati. Nel frattempo il sindaco ha deciso di pubblicare online le foto degli “zozzoni” affinché fungano da deterrente. “Periodicamente renderemo pubblica qualche immagine nella speranza che funga da deterrente e per lanciare un messaggio chiaro, ovvero che i controlli sono sempre attivi e puniremo fino all’ultimo incivile”: questo il messaggio veicolato dal sindaco Dimartino attraverso i social. Si auspica che a questi soggetti privi di senso civico e identificati tramite le telecamere siano recapitate anche delle multe piuttosto salate.