Ben 511 le tartarughine nate in estate sulle spiagge iblee

Ben 511 le tartarughine nate in estate sulle spiagge iblee

Sono in tutto 511 le tartarughine nate nel corso dell’estate sulle spiagge iblee. Gli attivisti del Wwf hanno tracciato un bilancio a chiusura stagione dopo avere verificato e seguito l’attività della deposizione delle uova, la schiusa e poi la loro vita in mare. Sei le spiagge iblee dove il fenomeno si è verificato. Tre i nidi messi in sicurezza nella spiaggia di Randello, uno in quella di Punta Secca, un altro a Cammarana e un altro ancora nel tratto di spiaggia compresa tra Costa Fenicia e Baia Dorica per un totale di 511 le tartarughine che hanno visto la luce. Per la costa iblea la presenza delle tartarughe vuol dire un ambiente pulito ed accogliente con un sistema ecosostenibile che favorisce la deposizione da parte delle tartarughe che sempre di più “scelgono” questo tratto del Mediterraneo. I volontari del Wwf pensano ad una attività di divulgazione più intensa ed anche a delle visite guidate ai luoghi dei nidi per quanti sono interessati ad un fenomeno che si rivela sempre emozionante.