Un “calvario” in zona Calvario con gli alberi tagliati. Scempio?

Un “calvario” in zona Calvario con gli alberi tagliati. Scempio?

Alberi estirpati in zona Calvario per evitare il protrarsi di presunti danni irreversibili ai marciapiedi e alle strutture circostanti. L’associazione Fare Verde parla di scempio ambientale e si domanda se davvero non si potesse fare altro per salvare questi monumenti della natura. “Fare Verde Vittoria – si legge nella nota – chiede ancora una volta ai nostri amministratori un’ adeguata sensibilità e soprattutto una reale programmazione con figure competenti per evitare di ripetere clamorosi errori già fatti nel passato di cui ora tutti ne paghiamo conseguenze con evidenti danni anche economici. Nessuna compensazione ci risulta fatta sugli alberi estirpati in Piazza Del Popolo, inoltre sull’intenzione del recupero di questi alberi (ficus nitida), sono state maldestramente fatte scelte approssimative ed inadatte con il risultato che molti di questi alberi ricollocati sono morti. Chiediamo dunque ai Signori amministratori – chiude la nota – l’insediamento di una consulta per l’ambiente, dove le decisioni che interessano la città non siano solo comunicate a cose fatte, ma si crei un dibattito democratico mettendo a confronto punti di vista diversi per fare scelte finali condivise, perché la città è di tutti”.