Si è riunito alla figlia Sara il prof. Luciano Di Natale

Si è riunito alla figlia Sara il prof. Luciano Di Natale

Si è riunito in un mondo migliore alla sua amata figlia Sara il professore Luciano Di Natale, docente di matematica e apprezzato studioso locale. Di Natale lottò per danni in favore della giovanissima figlia Sara, affinché potesse avere il diritto di sospendere le cure che la mantenevano artificialmente in vita attaccata alle macchine dopo che era entrata in coma a causa di un pasto con carne contenente solfiti, a cui risultò allergica. La giovane restò in coma vegetativo per 10 anni. Di Natale si era battuto per poter avere adeguata assistenza, ma anche per il diritto alla fine della vita, dinanzi a nessun miglioramento: “Mia figlia avrebbe preferito morire piuttosto che restare sospesa in questa vita artificiale orrendo e poco dignitosa” aveva dichiarato il professore Di Natale. Dalla sua battaglia nacque il Centro Risvegli Ibleo. Accanto al professore Di Natale lottò la moglie Gabriella, sempre al suo fiano, e si schierò dalla sua parte anche Peppino Englaro, che lo sostenne con il suo immenso affetto, condividendo un tragico destino comune.