Ragusa cerca attaccante. 2 amichevoli in vista

Ragusa cerca attaccante. 2 amichevoli in vista

Calcio, serie D

Prima settimana senza intoppi per il Ragusa. Gruppo azzurro al lavoro (foto) sul rettangolo dello stadio del Rugby di via Forlanini, vista l’indisponibilità del “Campo” (disponibile dopo Ferragosto)  ma non si sono registrati problemi muscolari gravi. “Solo qualche dolorino –dice il tecnico Filippo Raciti- Ma è comprensibile in avvio di preparazione. Il gruppo è coeso e lavora bene”. Il tecnico ha ormai tutta la rosa a disposizione tranne per i vuoti che devono essere ancora riempiti. Il direttore sportivo Santo Palma ha dovuto prendere atto del no di Antonio Pelle, che ha deciso di restare al S. Luca, ed è quindi alla ricerca di un attaccante che possa integrare ben il reparto con i vari Randis, Grasso, Santapaola e Fichera. Il profilo è quello di un uomo d’area in grado di garantire una decina di gol almeno. “Non è facile -dice Raciti- Il direttore Palma ha diversi contatti ma noi non dobbiamo avere fretta perché non possiamo permetterci di sbagliare acquisto”. In ogni caso il mercato chiude a metà settembre e la società vuole prendersi tutto il tempo utile. Nel gruppo si è integrato bene l’ivoriano Serge Cess, ex Sancataldese, che dice: “Sono ritornato con piacere. Voglio fare bene per la società e la squadra”. L’organico azzurro non si fermerà tuttavia solo all’attaccante ma insegue anche un paio di centrocampisti e un difensore. Quattro o cinque pedine in tutto per completare l’organico. In settimana intanto è arrivata la conferma ufficiale per Gabriele Cacciola, esterno basso, che nella scorsa stagione è stato tra i più positivi. Giovedì intanto è prevista la prima partitella centro un avversario di definire. Ne seguirà una seconda mercoledì 10 e la prima fase della preparazione si chiuderà e mercoledì 10. Questa prima fase della preparazione si chiuderà con un triangolare contro Igea Virtus e S. Agata di Militello che si giocherà proprio sul campo dei santagatini.