Santa Croce si prepara e pensa ai giovani

Calcio, Eccellenza

Manca poco alla ripresa delle attività agonistiche, perché esattamente fra una settimana il Santa Croce di mister Gaetano Lucenti si radunerà e da lunedì 1 agosto inizierà a lavorare allo stadio Kennedy. Nel frattempo il direttore generale Nunzio Calogero è impegnato a contattare e ingaggiare i giocatori che andranno a formare la nuova rosa, per consentire al tecnico di iniziare con un gruppo discreto di giocatori. Il consiglio direttivo della società, intanto, ha deciso di fare partire la campagna socio sostenitore denominata “il cigno nel cuore” e sono stati in tanti, fra semplici tifosi e attività commerciali, ad aderire a questa iniziativa. Sul fronte squadra la società e il direttore generale Calogero tengono un cautelare riserbo. Ad oggi le uniche certezze ufficiali sono legate allo staff tecnico al quale si è aggiunto il nuovo preparatore dei portieri che sarà Saro Scollo il quale andrà ad unirsi a Farruggio e a Zarrella per completare lo staff tecnico agli ordini di mister Lucenti. Di certo la prossima squadra che andrà ad affrontare il prossimo campionato di Eccellenza sarà composta da parecchi volti nuovi e da qualche ritorno gradito ma solo fra giorni si saprà qualcosa in più e prima dell’inizio della preparazione saranno svelati tutti i nuovi acquisti e le riconferme. Intanto a breve potrebbero anche esserci delle novità sostanziali con l’inizio di un progetto importante per quanto concerne la scuola calcio ed il settore giovanile. ‌“Stiamo lavorando a 360 gradi –sostiene Nunzio Calogero – Da un lato siamo impegnati a costruire la nuova squadra che affronterà la stagione, dall’altro vogliamo creare un qualcosa di bello, riportando il settore giovanile in società. Lavoriamo per costruire un qualcosa che in provincia e nell’intero panorama calcistico regionale possano invidiarci, vale a dire, una struttura organizzativa che lavori in più fronti. Tutto questo può nascere solo se si lavora in sinergia e le condizioni a Santa Croce ci sono tutte. La certezza è che il nuovo percorso intrapreso dalla società è soltanto all’inizio e sarà un percorso che vedrà sempre Santa Croce e l’intera comunità al centro del progetto. In questo momento bisogna lavorare intensamente per cercare di organizzare la struttura. Nelle prossime settimane ufficializzeremo tutti i dettagli del nostro progetto. Sul fronte prima squadra, invece, stiamo cercando di formare una compagine che possa affrontare al meglio questo difficile campionato. Abbiamo già bloccato dei giocatori di spessore ma dobbiamo ancora decidere con il tecnico su alcuni profili che potrebbero esserci utili. Non dobbiamo avere fretta e soprattutto, non dobbiamo farci prendere dalla frenesia perché il mercato chiude a settembre e in così tante settimane gli scenari potrebbero essere sconvolti e rivoltati”.