“No al Doping Ragusa” festeggia i suoi atleti

“No al Doping Ragusa” festeggia i suoi atleti

Atletica

Una festa per i giovani atleti della “No al Doping” Ragusa (foto). Sono stati in tanti tra atleti, dirigenti e tecnici alla sala “Padre Rollo” dove si è svolta la premiazione per la stagione appena conclusa. Presenti il sindaco Peppe Cassì, il direttore ginnico del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Antonio Occhipinti, il presidente provinciale della Uisp Antonino Siciliano ed il presidente dell’Asd No al Doping Ragusa Mimmo Causarano insieme ai tecnici Simona Giummarra e Mauro Guastella. La società è nata per opera di Elio Sortino con l’obiettivo nobile di valorizzare la storia del nostro territorio da cui ne è derivata la maratona di Ragusa, la Ragusa-Modica-Scicli e la Filippide tre bellissimi eventi resi di importanza internazionale dall’attuale presidente della No al doping Ragusa Mimmo Causarano». Dal 2014 grazie a Mauro Guastella è nato il settore giovanile e in pochi anni c’è stata una grande crescita e il team è diventato una grande realtà nel panorama dell’atletica siciliana e in questi anni sono stati tanti i record battuti e i titoli vinti a tutti i livelli. La società è diventata punto di riferimento in città per quanti si accostano all’atletica nel segno del rispetto dei valori dello sport, del rispetto dell’avversario e delle regole. Tra i risultati importanti raggiunti in quest’anno da ricordare la partecipazione e le vittorie degli esordienti nel GP Giovanile 2022  con Iole Cherchi Iole e Iacopo Gintoli;  nella categoria Ragazzi (12 e 13 anni) la vittoria dei Campionati Regionali su pista con 4 titoli regionali individuali Elena Guastella nel vortex, Fabio Di vita nel peso, Alice Guastella  nel peso e  nella 4×100 con Palo Schembari, Fabio e Di Vita, Michele Porsenna e Davide Scollo. La società ha inoltre partecipato ai campionati studenteschi cadetti e ai campionati italiani Cadetti con Sherif Cisse, terzo nel salto in lungo.