Pvt: 3° stop per covid. Salta trasferta in Friuli

Volley, A2/F

Trasferta annullata per il Pro Volley Team. Il sestetto modicana non andrà a Lignano Sabbiedoro per affrontare Talmassons, gara in calendario per la terza di ritorno. FederVolley si è riservata di definire la data del recupero. Per le modicane si tratta del terzo stop consecutivo dopo quello del 26 dicembre scorso, partita cntro Pallavolo Catania, e di domenica 9 contro Montecchio. Sono dunque tre le gare da recuperare il che determinerà, come prevedibile, un intasamento del campionato. La squadra comunque continua gli allenamenti con gli elementi disponibili seppur a regime ridotto per via di alcune positività tra le atlete a disposizione di coach Enrico Quarta.

Le atlete in quarantena, fortunatamente tutte asintomatiche, hanno seguito un programma di allenamenti differenziati presso le proprie abitazioni, per evitare le conseguenze di uno stop troppo lungo. A guarigione avvenuta, saranno poi sottoposte a nuova visita medico-sportiva, come previsto dal protocollo di FederVolley, per essere reintegrate in squadra e poter riprendere gli allenamenti, prestando la massima attenzione al ripristino della forma fisica prima di tornare ad allenarsi  sul taraflex del PalaRizza.

Dice il direttore generale biancorosso Enzo Garofalo: “Non c’è dubbio che questa interruzione dell’attività, in un momento di netta crescita della squadra, non gioverà al percorso intrapreso, i cui risultati stavano cominciando a palesarsi. Dopo la prima vittoria guadagnata sul campo di Martignacco, l’umore e la forma fisica delle nostre ragazze era ad altissimi livelli e il timore che la lunga pausa possa frustrare gli sforzi compiuti durante questi mesi ci preoccupa non poco. Riprendere gli allenamenti per ripristinare la forma fisica sarà la nostra priorità, anzitutto per tutelare la salute delle nostre ragazze. Ovviamente siamo fiduciosi che in breve tempo riusciremo a tornare in campo con qualità e grinta, perché siamo costantemente sostenuti dal lavoro di professionisti che metteranno le nostre giocatrici in condizione di recuperare il gap e tornare ad essere competitive per ottenere i risultati a cui aspiriamo.”