Ragusa rafforza società con i fratelli Carnazza

Ragusa rafforza società con i fratelli Carnazza

Calcio, Eccellenza/B

Il Ragusa cresce. La dirigenza azzurra si rafforza con l’ingresso di due nuovi soci. Sono Emanuele e Leonardo Carnazza (da dx nella foto) che hanno condiviso il progetto avviato dal presidente Giacomo Puma e dai suoi più stretti collaboratori. Emanuele e Lonardo Carnazza sono titolari di un’importante impresa di autotrasporti e ricopriranno il ruolo di vicepresidenti insieme a Manè Occhipinti e Alberto Ribellino. Per la società si tratta di un ingresso che dà fiducia e proietta il club verso traguardi importanti grazie alla solidità che il Ragusa assume a livello dirigenziale. L’ampliamento della  base societaria costituisce un vantaggio in più non solo per gli obiettivi che il Ragusa si è posto nel corso di questa stagione ma anche e soprattutto per la crescita del movimento calcistico nella città. Il Ragusa vuole infatti porre basi solide per essere ancora di più punto di riferimento in città.

La dirigenza nel frattempo ha anche ampliato il proprio staff tecnico. Il tecnico azzurro, Filippo Raciti si avvarrà, infatti, per l’intero girone di ritorno, del supporto di Gabriele Tumino, match analyst, che si occupa di aiutare l’allenatore analizzando le specificità degli avversari. Ragusano, giovanissimo, appena 19 anni, Tumino ha conseguito a livello nazionale il diploma Sics di video analista tattico. Dice il tecnico azzurro: “Un’altra freccia al nostro arco dal punto di vista dello staff. Tra l’altro, si tratta di un giovanissimo e di un ragusano. Quindi, sposa perfettamente quelli che sono i nostri obiettivi di valorizzazione del movimento calcistico locale. Abbiamo già cominciato un serrato confronto su quella che dovrà essere la nostra attività. E sono certo che Gabriele potrà darci una grande mano”.  A dare il benvenuto a Tumino anche il direttore generale Alessio Puma: “Siamo convinti che il suo contributo sarà prezioso per il nostro progetto”.