S. Croce non cambia. Lucenti resta in panchina

Calcio, Eccellenza/B

Risolta la crisi tecnica nel Santa Croce dopo la sconfitta di domenica contro la Virtus Ispica, una diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Il tecnico Gaetano Lucenti aveva rassegnato le dimissioni e rimesso il suo mandato alla società. Lucenti si è messo in discussione e la società ha preso atto della situazione affrontando subito la crisi con una serie di riunioni del consiglio direttivo che sono sfociate in una decisione non traumatica né per gli atleti né per la società. In un comunicato stampa si legge infatti che “dopo le riunioni intercorse in questi agitati giorni, il Consiglio direttivo dell’Upd Santa Croce calcio ha deciso di rigettare le dimissioni del tecnico Gaetano Lucenti e di continuare la stagione senza alcun cambio tecnico. La società unita, inoltre, ribadisce la massima fiducia nei confronti dell’allenatore, sperando di superare insieme la crisi di risultati che ha caratterizzato la squadra in questa prima parte del campionato”.

Si continua, quindi, con la gestione Lucenti e già dall’allenamento di oggi il tecnico sosterrà la penultima sessione di preparazione atletica prima del rompete le righe per via delle festività natalizie. La società, inoltre, “comunica – si legge ancora nel comunicato del club biancoazzurro – che i provvedimenti decisi in sede di riunione continueranno per cercare delle soluzioni tecniche valide a risolvere questa crisi di risultati e nei prossimi giorni comunicherà le altre decisioni concordate in comune con il tecnico”. Si prospetta infatti che la società, in accordo con il tecnico, sostituirà un certo numero di giocatori con nuovi tesserati per poter risalire la china dal punto di vista tecnico e formare una squadra più competitiva e in grado di meglio sostenere la lotta per la salvezza, obbiettivo prioritario della stagione da parte del club biancoazzurro.