V. Ispica affondata con 4 gol a Carlentini

Calcio, Eccellenza/B

Carlentini-Virtus Ispica: 4-0

Marcatori: 13’ Lanza, 22’ e 31 Carbonaro, 18’st Scapellato

Virtus Ispica: Bernat, Migliore, venuto, Vaccaro, Centani, Coria, Gazzè, Mazzola, Alfano, Rossano, De Angelis. All. Adamo-Trigilia

 Per la Vitus Ispica si conferma la regola del quattro. Anche a Carlentini i giallorossi subiscono 4 reti, di cui 3 nel primo tempo, e matura così la nona sconfitta in campionato. La classifica si fa difficile ma quel che preoccupa è l’involuzione e la discesa libera della squadra. A Carletnini i tecnici Adamo e Trigilia hanno avuto appena 12 elementi a disposizione tra squalifiche, infortunati e abbandoni. Non ha potuto giocare neppure Storniolo, arrivato in settimana dalla Gescal. Difficile così battersi contro un Carlentini motivato ed in palla. I tre gol nel giro di mezzora subiti da Bernat dicono tutto e chiudono di fatto la partita perché la Virtus non riesce a combinare granchè e gestire la gara per i biancazzurri locali è comodo. Quando Scapellato cala anche il quarto gol è definitivamente chiusa. La società, la squadra e i due tecnici sono in silenzio stampa ma la Virtus Ispica affonda e la sfida salvezza di domenica prossima contro il S. Croce può essere il crocevia della stagione.