S. Croce tenta di fare lo sgambetto al Ragusa

Calcio, Eccellenza/B

Archiviata la prima vittoria esterna del campionato, il Santa Croce si concentra sul recupero del derby con il Ragusa che si disputerà mercoledì prossimo e che inizierà dalla sospensione avvenuta al 26’ del primo tempo quando il risultato era di 1-0 in favore degli ospiti. Le due squadre potranno schierare solo i giocatori che erano in campo al momento della sospensione e, in panchina, quelli già inseriti in distinta. Non potranno andare in panchina né i nuovi acquisti né Leone e Iozzia che erano assenti per squalifica. Il Santa Croce potrà solamente effettuare subito la sostituzione di Arena, che in questa settimana è stato ceduto ad altra squadra. La squadra e il tecnico guardano comunque al momento della stagione. In effetti è troppo presto per fare calcoli ma occorrerà non guardare la classifica, concentrarsi sugli impegni e cercare di macinare quanti più punti possibile.

“Ci prepariamo alla gara di recupero di mercoledì contro il Ragusa – esordisce nel suo commento il tecnico biancoazzurro Lucenti -, cercando di recuperare una gara che si è messa male già nei primi minuti di gioco. Riprenderemo dal 26’ del primo tempo e cercheremo di raddrizzare la partita per cercare di conquistare un risultato positivo che per noi sarebbe importante. Sarà difficile e non sarà per nulla semplice – ammette Lucenti – perché giocheremo contro la potenziale capolista (con una eventuale vittoria gli iblei balzerebbero in testa), dopo la sconfitta dell’Igea contro il Siracusa. Dobbiamo cercare di recuperare il gol di svantaggio nonostante saremo in inferiorità numerica. Non abbiamo nulla da perdere e quindi dobbiamo provarci e soprattutto crederci”. La gara di recupero contro il Ragusa sarà disputata mercoledì pomeriggio alle ore 14.30 allo stadio “Kennedy”. La società comunica a tutti coloro che hanno acquistato il ticket domenica 28 novembre che il tagliando sarà valido e occorre mostrarlo all’ingresso dello stadio. La gara, come detto, ricomincerà dal 26’ del primo tempo sul punteggio di 0-1 per il Ragusa e l’ingresso sarà consentito solo ai possessori di Super green Pass e non saranno ammessi allo stadio coloro che presenteranno il solo certificato comprovante il tampone.