Virtus Kleb recupera e vince a Pozzuoli

Virtus Kleb recupera e vince a Pozzuoli

Basket, serie B

Pozzuoli-Virtus Kleb Ragusa: 61-73 (22-16, 16-19, 12-14, 11-24)

Pozzuoli: Manojloic, Gaye 9, Rossi 12, Gallo 21, Potì 5, Sequani ne., Thiam 11, Caresta 3, Esposito, Cagnacci ne., Longobardi. All. Tagliaferri

Virtus Kleb Ragusa: Chessari 12, Rotondo 14, Da Campo 11, Simon 8, Festinese ne., Sorrentino 8, Salafia 9, Canzonieri, Picarelli 18, Ianelli 2. All. Bocchino

 Arbitri: Venturini di Lucca e Gustarini di Grosseto

La Virtus Kleb mette la freccia nell’ultimo quarto e porta a casa la vittoria. Un super Picarelli, finalmente tornato ai suoi giorni migliori, mette ben 18 punti a referto dando spinta alla squadra. Partenza al rallentatore per la Virtus Kleb. Al 12’ Pozzuoli raggiunge il +10 con i liberi segnati da Thiam ma i ragazzi di coach Bocchino rispondono con Chessari che argina il vantaggio. Picarelli con una prova di forza riesce a trascinare i suoi realizzando quattro punti consecutivi e Ragusa passa a -6 al 17’.

Il secondo periodo si chiude 38-35. Al ritorno dal riposo lungo i gialloblu locali provano ad accelerare con i canestri di Thiam e Rossi ma i siciliani rispondono con Da Campo e Ianelli passando a -2 al 23’. Al 24’ Picarelli segna la tripla del sorpasso, Pozzuoli subisce anche Da Campo e Chessari arrivando a -5 al 27’. I locali così provano ad alzare la china grazie al canestro di Gaye, cui segue quello di Gallo più i liberi che riportano i padroni di casa a +1 al 28’, così il terzo quarto si chiude 50-49. Nell’ultima frazione di gioco Rotondo, Sorrentino e Da Campo realizzano da due e Chessari da tre: Pozzuoli subisce un parziale di 0-7 cui segue la tripla di Da Campo che segna il +10 ibleo al 35’. I ragusani a questo punto dilagano sul tabellone e concedono meno spazi ai padroni di casa fino al suono della sirena finale che sancisce la vittoria degli ospiti con il risultato di 61 a 73.

Coach Antonio Bocchino è contento della prestazione dei suoi:  In settimana abbiamo lavorato duramente per essere più attenti in alcune situazioni difensive e offensive con lo scopo di non commettere gli stessi errori commessi nella partita contro Salerno. Ho visto che c’è stata grande compattezza e solidità dell’intera squadra”.