S. Croce colpito a freddo. Vince la Leonzio

S. Croce colpito a freddo. Vince la Leonzio

Leonzio-Santa Croce: 1 – 0

Marcatore: 2’ pt Reale

LEONZIO: Biondi, Milizia, Cannone (14’pt Alfo), Lorefice, Llama, Godino, Siracusa, Reale, Sowe, Torres (12’st Marino), Siclari (40’st Squillace). All.re Coppa.

SANTA CROCE: Alvani, Bellomo (1’st Incatasciato L.), Cosentino, Iozzia, Zanon, Guerra, D’Agosta, Camara, Garcia (31’st Celestre), Arena, Floridia (41’pt Voi), (38’st Incatasciato F.). All.re Lucenti.

Arbitro: Polizzotto di Palermo.

Note. Ammoniti: Milizia e Alfo (L); D’Agosta, Iozzia e Cosentino (SC). Angoli 3-3. Rec 4’ e 4′.

Con un gol “a freddo” dopo soli due minuti di gioco, la Leonzio, sebbene risultava giocasse “in casa” per l’indisponibilità del suo stadio, è riuscita ad espugnare il “Kennedy” di Santa Croce (foto). Una rete figlia di una disattenzione della difesa che lasciava tutto solo Reale che si incuneava e lasciava partire un bolide che una deviazione di un difensore biancoazzurro non riusciva comunque a respingere. La rete era anche merito di Sowe che aveva prodotto un buon pallone da quasi la linea di fondo verso il centro dell’area. Il giocatore di colore dopo tre minuti si rendeva ancora pericoloso come anche in altri frangenti della gara dimostrando di essere una spina nel fianco della difesa santacrocese.

Seppure senza grosse occasioni da rete per tutta la gara, il Santa Croce mostrava di essere comunque in partita grazie anche al buon inserimento dal primo minuto di Floridia a centrocampo, dove ha duettato bene con Arena e D’Agosta. Poche però erano le azioni veramente pericolose della formazione biancoazzurra per tutta la gara. Un sussulto c’è stato al 31’ con Guerra che insaccava ma il direttore di gara annullava per fuorigioco. L’uscita al 41’ di Floridia per infortunio faceva mancare alla squadra di Lucenti quella brillantezza nel gioco a centrocampo che creava le premesse per una minore fluidità del reparto e, di conseguenza, di una minore pericolosità in attacco. Nella ripresa era sempre il Santa Croce che manteneva il pallino del gioco ma creava ben poche azioni mentre era la Leonzio al 32’ con Sowe che, da un tiro di punizione, interveniva di testa e inviava la sfera sul palo. I cambi nel finale per il Santa Croce non portavano a un minimo scossone e la formazione di Lucenti, dopo tre pareggi, subiva il ritorno alla sconfitta che posiziona l’undici biancoazzurro in piena zona play out sebbene a pochi punti dalla prima squadra fuori dalla zona retrocessione.