Per V. Ispica e Ragusa è un derby senza tifosi

Per V. Ispica e Ragusa è un derby senza tifosi

Calcio, Eccellenza/B

Sarà un derby senza tifosi. Il “Consales” di Rosolini (foto)  non è ancora agibile ed il derby di domenica tra Virtus Ispica e Ragusa si giocherà con gli spalti vuoti a meno di novità dell’ultimissima ora. La società virtussina spera che la commissione sui pubblici spettacoli di riunisca nelle prossime ore ma è difficile che ciò avvenga dopo che il sopralluogo già calendarizzato è saltato. Alla società virtussina sono arrivate numerose richieste da parted ella tifoseria azzurra che dovrà dunque restare a casa e seguire la partita sui social.

La Virtus ha continuato ad allenarsi nonostante il maltempo nell’impianto rosolinese ed i due tecnici, Giuseppe Trigilia e Alfonso Adamo, preparano la gara. “E’ una partita delicata, difficile – dice Alfonso Adamo- Il Ragusa è una corazzata e noi cercheremo di fare del nostro meglio. Siamo al completo, a parte Bellavita che ha una distorsione al ginocchio e dovrà restare fermo per qualche settimana. Punteremo sul giovane Sowe che contro la Leonzio ha realizzato un bel gol. Sappiamo che il Ragusa punta alla vittoria del campionato e lotterà con l’Igea ma noi abbiamo il morale alto e vogliamo far bene”. In casa virtussina potrebbero esserci novità perchè la società ha raggiunto l’accordo con un esterno attualmente in forza al Modica e potrebbe contare su suo apporto. In predicato di vestire la maglia giallorossa anche un centrocampista proveniente da una squadra etnea di serie D. Entrambe le posizioni dovranno comunque essere regolarizzate entro sabato perché i rinforzi possano scendere in campo.