Al “Monterosso Trail” Sammatrice stacca tutti

Al “Monterosso Trail” Sammatrice stacca tutti

Atletica

Oltre 200 atleti a Monterosso per la quarta tappa del “Monterosso Trail”. La prova è stata organizzata dalla No al Doping di Mimmo Causarano e dal Csi Ragusa della presidente Antonella Caramia. La gara rientra nell circuito Sicilia Challenge e promosso dalla Fidal regionale.  Sono stati assegnati i titoli regionali e Daniele Sammatrice (foto) dell’Uisp Santa Croce di Giovanni Occhipinti è stato protagonista. Sammatrice si è laureato campione siciliano sui 21 km in 1h50’15 su un percorso impervio, distanziando il secondo classificato di ben 5′ e 09″, mentre il terzo classificato arriva al traguardo dopo 6′ e 16″ . Terzo Angelo Mandarà (Padua Ragusa) che ha chiuso con  1h56’31”. Nella prova sui 12 km ha prevalso Alberto Amenta (Tre Colli Scicli), in 1h15’11” su Ignazio Cerruto (Running Modica), 1h17’38” e Daniele Conti (No Doping), 1h18’21” e tra le donne ottimo esordio di  Concetta Profeta (No Doping) vincitrice in 1h55’48”

Il 4° “Monterosso Trail” ha visto protagonisti un nutrito gruppo di fondisti iblei e in contemporanea nella maratonina Roma-Ostia al traguardo Gianluca Di Giorgi (Uisp Santa Croce) in 1’42’36” e Vincenzo Carrabba (Tre Colli Scicli) in 1h41’34”. Nella prova di 21 km  questi i risultati degli atleti iblei: No Doping: Marco Noto 1h56’48”; Gianluca Ciarcià 2h01’36”; Giulio Linguanti 2h08’45”; Andrea Indigeno 2h09’37”; Biagio Burrometo 2h21’43”; Gianluigia Virgadaula 2h29’51”; Fabio Carnemolla 2h30’26”; Giovanni Calogero 2h52’28”; Gianluca Marletta 2h57’56”; Biagio la Rosa 3h08’31”, Alessandro Occhipinti 3h23’23”; Giuseppe Lorefice 3h24’45”; Giovanna Incatasciato 3h29’51”; Andrea Marangio 3h29’51”.Running Modica: Giovanni Scifo 2h08’02”. Barocco Running: Salvatore Canzonieri 2h13’45”; Bruno Trigona 2h14’05”; Salvatore Gennuso 2h15’42”; Sabrina Mazza 2h34’28”; Carmelo Pulino 2h56’24”. Tre Colli Scicli: Goffredo Caldarera 2h19’27”; Domenico Ternullo 2h30’56”; Lorenzo Minauda 2h44’26”. Ultrarunning: Giuseppe Fanara 2h34’18”.