Virtus Eirene ritrova Kuier in gran forma

Virtus Eirene ritrova Kuier in gran forma

Basket, A1

Pronta per Broni. Awak Kuier (foto) si è presentata in gran forma al PalaMinardi dopo la sua esperienza americana. La giocatrice di passaporto finlandese ha messo in mostra un fisico più strutturato della passata stagione a conferma della sua crescita, non solo tecnica, che ha maturato con Dallas Wings in Wnba. Kuier è stata accolta con entusiasmo da tutto lo staff e dalle compagne vecchie e nuove ed ha cominciato a muoversi sul parquet con la sua consueta agilità. Coach Gianni Recupido avrà a disposizione una lunga di valore e comincia già a delineare la sua squadra ideale. All’appello manca solo Ruthy Hebard che arriverà a fine mese. “Lavoriamo per trovare i giusti automatismi – dice coach Recupido in una pausa dell’allenamento- Dobbiamo inserire al meglio Ostarello, che è con noi da poco e naturalmente Kuier. L’obiettivo è di mandarle in campo domenica contro Broni”.

Nell’esordio contro Sesto S. Giovanni il tecnico ha avuto conferma, se ce ne fosse bisogno, della assoluta affidabilità di Asia Taylor, che oltre ad essere la migliore realizzatrice, ha dato peso e centimetri alla squadra muovendosi bene tra difesa e attacco. Con Kuier e Hebard l’americana è una delle chiavi vincenti di una Virtus Eirene che pian piano sta trovando il suo equilibrio. La possibilità di giocare un paio dipartite abbordabili, dopo Broni ci sarà Costa Masnaga al PalaMinardi, prima della sfida con Venezia domenica 24 sempre in casa, consentirà al tecnico di sistemare al meglio la squadra e perfezionare i meccanismi di gioco.