V. Ispica: rinuncia annunciata. Che ne sarà?

Calcio, Eccellenza/B

Una rinuncia annunciata. La Virtus Ispica non si è presentata sul campo di Piraneo per affrontare il Nebros e comincerà il campionato, oltre che con la sconfitta, anche con un punto in meno per la rinuncia. Al di là delle dichiarazioni di fiducia del presidente virtussino Piero Fidelio la situazione in casa virtussina resta molto fluida, se non difficile. I due tecnici, Alfonso Adamo e Peppe Trigilia, lavorano con una rosa ristretta fatta soprattutto di stranieri, argentini in particolare. Solo un paio i giocatori locali che hanno preferito emigrare altrove, vedi Modica, dopo la traumatica estate vissuta dal club giallorosso.

Il presidente Fidelio trasuda fiducia: “Saremo pronti per domenica al “Consales” di Rosolini, dove disputeremo le nostre gare interne, per affrontare il Viagrande. Stiamo concludendo le laboriose operazioni tesseramento.  Faremo conoscere al più presto la lista completa dei nostri tesserati”. Tutto da vedere se e quanto la Virtus Ispica con pochi uomini e poche risorse riuscirà a sostenere l’impatto con un campionato difficile che si presenta già in salita.