Ragusa concreto manda i tifosi in visibilio

Ragusa concreto manda i tifosi in visibilio

Calcio, Eccellenza/B

Tre punti d’oro per un Ragusa “sprecone”. E’ l’unico appunto agli azzurri che su un campo impossibile hanno rischiato di lasciare due punti dopo avere fallito almeno quattro occasioni gol, a parte la clamorosa trasversa di Floro su punizione. La vittoria ottenuta con i denti ha galvanizzato la tifoseria, e non solo il gruppetto presente sugli spalti del Polisportivo catenoto. Dice il presidente Giacomo Puma: “E’ stato bello vedere gli spalti del polivalente di Aci Catena colorati di azzurro. Ringrazio i tifosi che ci hanno sostenuto dal primo all’ultimo momento. E’ questo lo spirito giusto per cercare di costruire, tutti assieme, qualcosa di importante”.

Domenica all’esordio in casa contro il Real Siracusa è annunciata la massicia presenza dei tifosi, per quanto sarà possibile ammettere al “Campo”, incuriositi da una squadra che ha tutti i numeri per fare bene.  Il tecnico Filippo Raciti guarda già avanti: “Pensiamo già alla prossima. Contro l’Acicatena abbiamo puntato tutto sull’aspetto agonistico e sulla voglia di vincere. E’ andata bene”. La giornata ha già delineato le forze in campo e non ha offerto sorprese perché Igea, Leonzio, Taormina hanno vinto tutte e saranno tra le protagoniste del girone.