Marina Ragusa in Eccellenza ma vuole la D

Marina Ragusa in Eccellenza ma vuole la D

Calcio, serie D/I

In attesa di rientrare in serie D il Marina di Ragusa si è iscritto in Eccellenza. La domanda di iscrizione è stata regolarmente presentata dal presidente Franco Postorino, che ha rinunziato a presentare domanda di ripescaggio come hanno fatto altre società (Borgosesia, Brindisi, Giugliano, Grassina, Marignanese, Nola, Tritium e Vado)  Il presidente è realista: Al momento siamo in Eccellenza nella speranza di rifare la Serie D”. Tutto è appeso a quanto succederà nel processo che si apre giovedì davanti al Tribunale federale sul caso calcio scommesse nel Girone I.  Il Marina, che deve rispondere di responsabilità oggettiva, perchè un suo tesserato non denunciò la richiesta di “combine” da arte di un dirigente del Troina nella gara di andata dello scorso campionato (persa di misura dai rossoblù), si difenderà con il suo legale ma la posizione della società ragusana è marginale rispetto alle imputazioni a carico di altre quattro società.

Si tratta di Troina, Acireale,  Licata e Rotonda che rischiano una penalizzazione e quindi la retrocessione. Dopo l’intervento del procuratore federale che chiederà le condanne seguiranno le arringhe difensive da parte dei legali delle società e si dovrebbe poi a breve arrivare alla sentenza, attesa per la prima settimana di agosto. E’ tutto da vedere se le condanne, che sono date per certe, saranno scontate sulla classifica del campionato appena chiuso o sul prossimo. “Speriamo di conoscere il nostro destino al più presto –dice il presidente Postorino- Poi decideremo il da farsi. Di certo non abbiamo alcun contatto per cedere il titolo”.