Per Virtus Ispica il bilancio è positivo

Calcio, Eccellenza/B

In casa Virtus Ispica si chiude la stagione con la vittoria nella finale play out. Il successo contro il Carlentini è stato netto ed ha confermato la bontà della scelta della dirigenza virtussina di puntare sui giovani per l’ultima fase del campionato. Si guarda infatti al prossimo campionato per allestire una squadra competitiva che non potrà on tenere conto delle qualità dei vari, Drago, dei fratelli Bonaventura, Zocco, Cavallo.

Dice il direttore generale Salvatore Moltisanti (foto): “Obiettivo raggiunto era quello per cui abbiamo lavorato in questi due mesi e mezzo senza grilli per la testa e devo dire in condizioni a dir poco pietose: campo, organico, società! Ringrazio lo staff per il lavoro svolto, mister Attilio Sirugo, figura importante nel panorama calcistico siciliano, il preparatore Antonello Bonaventura, il preparatore dei portieri Vincenzo Arizza e poi Tony Ficarra e Giovanni Modica.  il piacere di conoscere da un anno, persona affidabile che mi ha tolto una marea di lavoro fuori dal campo senza mai stancarsi e farlo pesare. Un ringraziamento ai calciatori: e faccio un nome perché vi rappresenta, quello del capitano Totó Butera,  vero “padrone” dello spogliatoio”.