Ragusa Rugby torna in campo con i giovani

Rugby, serie B

Secondo impegno agonistico per il Ragusa Rugby. Il ritorno della sfida, disputata a Catania, a colpi tra il XV ibleo e l’Amatori Catania, ha visto gli etnei con il punteggio di 8 a 7.  Partita giocata ad altissimo ritmo, come del resto è tradizione per entrambe le squadre che fanno della competizione sana e della voglia di superare l’avversario. I padroni di casa hanno ribaltato il risultato di appena una settimana faproprio all’ultimo secondo, con la Golden Meta, in una partita che aveva visto, come nell’andata, un sostanziale equilibrio tra le due compagini in campo.  Il motivo, probabilmente, è da ricercare nel fatto che una formazione come l’Amatori Catania, che gioca stabilmente in Serie A , abbia sofferto l’assenza di contatto fisico propria del Tag e che questa, al contrario, abbia agevolato la velocità e il dinamismo degli iblei. Ma non è tempo di riposarsi, per il movimento rugbistico ibleo.

“Già dalla prossima settimana – spiegano i vertici del Ragusa Rugby – toccherà alle formazioni Under 14 e 16 che ospiteranno, domenica, nello stadio di via Forlanini, i pari età del Cus Catania. L’obiettivo – sottolineano i vertici della società iblea – è quello di far riassaporare, prima dello stop estivo, l’entusiasmo del ritorno in campo a tutti i tesserati del movimento ibleo, di buon auspicio per la ripresa delle attività agonistiche, a partire dalla sessione autunnale”. Per tutto il mese di giugno, la Senior Maschile si allenerà nello Stadio del Rugby; poi, dopo la pausa estiva, ripresa delle attività con il ritiro pre-stagionale a fine agosto; e, se tutto sarà confermato dalla Federazione Italiana Rugby, il ritorno in campo, con la prima sfida del campionato di Serie B, il prossimo 17 ottobre.