Ragusa va a Tokyo con Chiara Consolini

Ragusa va a Tokyo con Chiara Consolini

Basket

Ragusa sarà presente a Tokyo anche nella pallacanestro. Chiara Consolini (foto), capitano della Virtus Eirene, ha conquistato con la Nazionale 3×3 femminile la qualificazione ai Giochi Olimpici battendo l’Ungheria (13-12) padrona di casa nell’arena di Debrecen. Il basket femminile ritorna a respirare l’aria del villaggio olimpico a 25 anni di distanza dall’edizione di Atlanta 1996.

Le parole del presidente Giovanni Petrucci: “La gioia è tale che posso solo dire che il movimento del basket e il settore femminile in particolare si meritano questo straordinario risultato. Una grande squadra e un grande tecnico, una vittoria difficile su un campo ostico e contro le padrone di casa. Pensiamo davvero di averlo meritato. Grazie a tutte le ragazze che si sono succedute e al tecnico Andrea Capobianco. Le Azzurre (Rae D’Alie, Chiara Consolini, Giulia Rulli e Sara Madera) allenate da Andrea Capobianco coronano un percorso lungo e pieno di soddisfazioni. Chiara Consolini è stata determinante nella finale dimostrando di essere giocatrice affidabile e matura. “Sono troppo contenta per quanto abbiamo fatto” ha detto la giocatrice ragusana approdata solo da un anno al basket 3×3.