V. Ispica travolta al “Moltisanti” da Aci S. A.

Calcio, Eccellenza/B

Virtus Ispica-Aci S. Antonio: 0-4

Marcatori: 12’ pt Sangiorgio, 42 pt Giannaula, 15’st Fofana, 28’ st Giannaula

Virtus Ispica: Gianchino, Migliore (46’ Zocco), Bonaventura, Mammana (46’ Tiralongo), Rodriguez, Jurado, D’Amico, Butera (62’ A. Bonaventura), Drago (62’ Bellavita), Vazquez (46’ Cavallo), Achaval. All. Monaca.

Aci Sant’Antonio: Sciuto, Romeo, Godino, Fofana (69’ Lombardo), Sardo, Salvucci, Catania (72’ G. Petrullo), Sangiorgio (59’ D’Emanuele), Giannaula (63’ Dama), Gatto, Idoyaga (54’ Frittitta). All. Torrisi.

Arbitro: Isoardi di Cuneo

Una sconfitta che fa male alla Virtus Ispica. I giallorossi vengono ridimensionati da un Aci S. Antonio ancora “arrabbiato” per la sconfitta casalinga subita dal Ragusa e non lasciano niente ai padroni di casa. Sin dalle prime battute si vede che aria tira al “Moltisanti”. Al 12’ Catania serve spalle alla porta Giannaula che lavora bene il pallone e si appoggia all’accorrente Sangiorgio, tiro a girò di sinistro ed è 0-1. Non si ferma la spinta dell’Aci che alterna bene il gioco con possesso palla e verticalizzazioni improvvise. Da una di queste verticalizzazioni, Catania ha la chance per raddoppiare ma Gianchino respinge col corpo.  Poco dopo quando Sangiorgio passa a Giannaula, sponda del cannoniere per Idoyaga il cui diagonale termina di poco a lato. Giannaula, dopo aver servito i compagni, si mette in proprio al 30’ colpendo un clamoroso palo a portiere battuto.

Dopo le occasioni mancate fra sfortuna ed imprecisione, arriva il raddoppio:  al 42′ Giannaula viene atterrato in area e si conquista il penalty che realizza e si va negli spogliatoi sullo 0-2.  La Virtus Ispica è stata imbrigliata dagli etnei e solo Achaval ha avuto qualche spunto, seppur senza lasciare traccia. Nella ripresa, i santantonesi chiudono subito i conti grazie a Fofana, bravo a ribadire in rete al 15’ una respinta del portiere su punizione di Gatto.Ma non è finita perché il capocannoniere del torneo, Giannaula, trafigge Gianchino con una staffilata sotto l’incrocio realizzando il 13mo gol stagionale.