Ardens Comiso si ferma. Via con le under

Volley, B2

Ardens Comiso si ferma. La stagione si è chiusa con il quarto posto nel mini girone in cui la società comisana è stata inserita. La società ha comunque scelto di non continuare con la seconda fase del campionato per i troppi rischi insiti nella ripresa che è prevista a metà maggio. Dice il direttore generale Salvo Cosentino. “Non ha senso mettere a rischio la condizione fisica e la salute delle nostre atlete per disputare due partite, di cui una in Calabria, attualmente tra l’altro zona rossa. La Federazione, a ragion veduta, in un’ottica di tutela delle atlete e delle società, permette alle società di fermarsi dopo la prima fase del campionato, per questo abbiamo deciso a malincuore di accogliere questa possibilità. La società dedicherà quindi tutte le proprie energie alle attività che garantiscono quest’anno una continuità e una crescita sportiva delle atlete, ovvero la seconda squadra che milita in serie C e il settore giovanile, quest’ultimo da sempre fiore all’occhiello e ritenuto di primaria importanza per Ardens, da quest’anno impreziosito dall’importante e stimolante collaborazione con il Pro Volley Team Modica di B1″.

In attesa dell’ufficializzazione dei calendari under 19 e under 17,  l’attenzione è rivolta alla squadra giovanile, che, dopo la promozione della scorsa stagione, ha iniziato a marzo l’ostico campionato regionale di serie C e si trova adesso al terzo posto. Prossimo appuntamento ufficiale è la prima giornata di ritorno del massimo campionato regionale, che vedrà la formazione guidata da coach Francesca Giucastro impegnata domenica a Mascalucia.