V. Eirene in scioltezza vince con Campobasso. Assicurato 3° posto ma mancano ancora 2 gare

V. Eirene in scioltezza vince con Campobasso. Assicurato 3° posto ma mancano ancora 2 gare

Basket, A1

Virtus Eirene Ragusa-Campobasso:71-60 (28-15, 51-27, 64-39)

Virtus Eirene Ragusa: Romeo 3, Consolini 4, Kacerik 5,  Marshall 4, Harrison 17, Santucci 15, Kuier 11; Cinsolini 4, Bucchieri 1, Trucco 9, Nicolodi 2, Chessari ne., Baglieri ne. All Recupido

Campobasso: Marangoni 11, Gorini 11, Bonasia 7, Wojta 15, Ostarello 10; Qunonez 12, Srot, Bove, Amatori, Egwoh, Falbo ne. All Sabatelli

Arbitri: Capurro, Praticò, Culmone

Fisicità, velocità e tecnica. La Virtus Eirene supera agevolmente Campobasso e consolida il terzo posto. Non c’è voluto molto per avere ragione di un quintetto ospite, privo dell’ex Tikvic,  incapace di arginare il gioco delle padrone di casa.  Solo Wojta ha cercato di imbrigliare Harrison che ha fatto il bello e il cattivo tempo sotto canestro.  Nella Virtus Eirene Santucci (foto) ha tessuto il gioco delle biancoverdi insieme a Romeo con ben 15 punti a referto. Le biancoverdi hanno giocato la pallacanestro che piace loro, fatta di velocità e transizioni, muovendo palla e chiudendo bene in difesa.

Campobasso, certamente, non è né Schio né Venezia, e tutto è riuscito bene anche se la squadra ha mollato in concentrazione nell’ultimo quarto quando, ormai sicure del risultato, le biancoverdi, hanno concesso il ritorno alle ospiti che si sono riportate sotto chiudendo con un onorevole -11 di divario.  Ragusa inizia molto bene e quasi doppia le ospiti nel primo quarto, Al riposo lungo il divario si allarga ancora, 51-27.  Al ritorno in campo Ragusa insiste ancora e non molla come piace a coach Recupido. Le ragusane consentono il rientro in partita alle molisane nell’ultimo quarto ma è un fuco di paglia. Solo 7 punti per Ragusa e Campobasso chiude con onore dopo un’onesta partita.