Marina di Ragusa va sotto di 2 gol, recupera ma la rimonta si ferma sul pari con S. Agata in affanno

Marina di Ragusa va sotto di 2 gol, recupera ma la rimonta si ferma sul pari con S. Agata in affanno

Calcio, serie D/I

Marina di Ragusa-S. Agata: 2-2

Marcatori: pt 12’ Cicirello; st 19’ Tripicchio su rigore, 29’ Giuliano, 37’ Mannoni su rigore

 Marina di Ragusa (4-4-2): Pellegrino 6, Pietrangeli 6, Cannia 5 (1 ’st Cervillera 5), Puglisi 6, Giuliano 6; Mannoni 6, Inzoudine 6 (7’st Baldeh 7), Schisciano 5( 20’st La Vardera 5), Dieme 5, Manfrè 5(7’st Brunetti 6), Tripoli 5(7’st Orlando 5). All. Utro 6 

 S. Agata (4-5-1): Ferrara 6; Costa 6, Gallo 5, La Gamba 6, Brugaletta 5; Favo 6, Caruso 6 (16’st Perkovic 6), Tripicchio 6(22’st Manno 5), Marcellino 6 (32’’st Miruku 5), Dama 6 (37’st Gnicewicz 5); Cicirello 6 (11′ st. Franchina 5). All Giampà 6

 Arbitro: Lingsmoorthy di Genova 6

Note: ammoniti Brugaletta, Dama, Perkovic. Angoli 3-2. Recupero:2’pt, 5’st

La rimonta del Marina di Ragusa è riuscita a metà. I rossoblù mancano l’appuntamento con la vittoria e devono mordersi le mani anche se, sotto di 2 gol, fino a 20’ dalla fine, possono ritenersi soddisfatti di avere recuperato un punto fino a quel momento insperato. Peccato davvero per l’occasione clamorosa mancata da Orlando a 5’ dalla fine quando il giocatore, solo in area, e con un pallone invitante decide per il pallonetto, che fallisce, invece di scaricare con forza in rete. Un tempo per uno al “Campo” ma chi sorride di più sono i tirrenici che portano via un punto e sono in vantaggio negli scontri diretti, particolare non indifferente nella lotta salvezza. Il Marina è entrato in campo timoroso di sbagliare e con le gambe molli. Fino al 15’ del secondo tempo nessun tiro verso la porta di Ferrara, poi la metamorfosi. Baldeh ha “spaccato” la partita con le sue serpentine sulla destra che hanno procurato l’angolo da cui è scaturito il primo gol dei padroni di casa e tante altre occasioni. E’ stata, comunque, tutta la squadra, liberatasi dalla paura di perdere, a mettere in soggezione la retroguardia avversaria che ha accusato sbandamenti continui. Gli ospiti, a loro volta, hanno sfiorato il gol vittoria con il neo entrato Perkovic, che oltre a procurarsi il rigore, ha poi tirato a colpo sicuro alla sinistra di Pellegrino mancando il gol.

La partita inizia a basso ritmo ma è il S. Agata che va in gol già al 12’ grazie ad una palla filtrante di Caruso per l’accorrente Cicirello che deposita in rete. Non succede più nulla se non tanta confusione soprattutto da parte del Marina che non trova il bandolo della matassa. Al 43’ ancora Cicirello con replica  dell’azione del primo gol ma Pellegrino para a terra. Utro ridisegna il Marina nella ripresa. Al 19’ ingenuità di Cervillera che spinge  da tergo Perkovic. E’ rigore che Tripicchio trasforma ed è notte fonda. La riscossa è annunciata dal tiro da fuori di Brunetti al 22’ cche sfiora il palo. Al 23’ Dieme manca da pochi passi su assist di Baldeh. Al 29’ angolo di Mannoni, assist di Puglisi per Giuliano che gira in rete ed il Marina accorcia. Al 31’ ci prova Pietrangeli di testa ma la palla è fuori. All 37’ Baldeh mette al centro e Favo ci mette una mano in mischia. Rigore di Mannoni che pareggia. Al 38’ occasionissima per Orlando che ha il pallone buona a centro area ma spreca malamente il gol vittoria.

I risultati della 2a giornata di ritorno (24 feb. 2021):

Biancavilla-Acr Messina: 1-2

Cittanovese-Rende: 2-2

Acireale-Troina:3-0

Castrovillari—Paternò: 0-1

Fc Messina-Dattilo: 4-2

Gelbison—S. Luca: 2-1

Marina Ragusa-S. Agata: 2-2

Roccella-Licata :1-2

Rotonda-S. Maria Cilento: 0-0

 La classifica:

Acr Messina 37

Fc Messina 34

Gelbison 33

Acireale 32

Licata 31

S.Maria Cilento 25

S.Luca 24

Dattilo 23

Rotonda 22

Biancavilla 21

Paternò 21

Troina 19

Cittanovese 18

S.Agata 18

Rende 17

Marina Ragusa 16

Roccella 13